recensioni FORTE E FRAGILE

La casa EDIZIONI DEL LEONE di Venezia ha pubblicato una raccolta di poesie di VELLISE PILOTTI, FORTE  E FRAGILE (2003 pp.46).

La poetessa veneta (1965) certamente non è nuova alla carta stampata, se la sua capacità di versificazione è notevole. Un ossimoro fornisce il titolo della raccolta e felicemente ne è espressione dei temi e dei sentimenti che li animano. Confessa la poetessa “Sono forte /perché la vita/ non mi ha regalato niente”, perché la vita è conquista, è lotta, è sacrificio duro; ma nello stesso tempo ha consapevolezza responsabile della fragilità umana, la quale nella sua confessione emerge in una dimensione di sincerità diretta e di delicatissima sensibilità interiore: “Non/ credere / che io non sia fragile, / mi basta una parola / per stare male”. Non è la figura retorica dell’ossimoro che colpisce per la meraviglia, né la sincerità e la semplicità dei sentimenti che vien voglia di valorizzare, ma la essenzialità efficace, con cui in due battute ella sa concentrare tutto il suo mondo interiore. Per questo ella si rivela una scaltrita creatrice di versi.

Questi rappresentano il mondo della natura veneta in visioni che sono tradotte in immagini luminose, “Brillano le foglie d’acqua/ nella solitaria strada.”Silenziosi crepuscoli //…// lucente calore/ … / riflesso che muore e riaffiora,/nell’ombra-luce “. Sono i Colori d’ottobre (a pag. 7), colori di una natura sensibilizzata ed umanizzata, “riflesso che muore “.

La sua Maturità (a pag. 9) è espressione di vitalità, di consapevolezza, di sconfitta, ma di lotta anche e di bisogno di “volare” fantasticando. “Forse è cadere,/ rialzarsi con più fatica,/ ma ritornare a volare”. La levità dei pensieri è un altro tema che la costringe ad esprimersi,  cogliendo con originalità momenti e sensazioni ricche di vitalità, “Sono sempre stata / al margine del foglio ,/ tra le parole non  scritte” (p. 10).

Carmelo Depetro

da  La Nuova Tribuna Letteraria N° 73

“Esser maturi non vuol dire/non sognare più./forse è cadere/rialzarsi con più fatica,/ ma ritornare a volare./ E ai sogni non rinunciare mai.”E’ questa una poesia intitolata “Maturità” la quale fa parte dell’ultimo libro di versi di Vellise Pilotti, Forte e fragile, ed appare emblematica della sua arte e della sua personalità. La Pilotti infatti è una poetessa schiettamente pensosa e intimista, che tende a guardarsi dentro per esprimere i propri più segreti sentimenti; aspirazioni, rimpianti, gioie e dolori; e lo fa sempre in maniera spontanea e con quella tenacia che è propria di chi crede fermamente nei valori dell’arte.Per esprimersi inoltre ella trova sovente nella natura lo specchio fedele in cui riflettere il suo mondo interiore, con sicurezza e con garbo, come appare specialmente da taluni suoi incipit :”Io sono qui,/dove il corniolo si tinge di giallo /annunciando l’imminente primavera.(“Io sono qui”) “Autunno, traiettoria di una castagna/ dentro il riccio/ che cade su un tappeto di foglie”(“Storia d’autunno”) ; “Su quella casa abbandonata/ sono sbocciate le rose/ rosse e profumate,”(“Sono sbocciate le rose”)eccetera. Ma nel parlare di sè Vellise Pilotti sa esprimersi anche in maniera diretta ed immediata, con estrema sincerità : “ Sono sempre stata/al margine del foglio/ tra le parole non scritte”(“Vento”) ; “Non credere che io non sia fragile,/mi basta una parola per stare male./Sono forte/perché la vita non mi ha regalato niente”(“Forte e fragile”). Questa capacità di rivelarsi con semplicità e con verità è tipica della nostra poetessa; e la si ritrova un po’ dovunque nelle sue poesie, come ad esempio in “Passione”: “Scorre veloce/ e palpita/ il sangue nelle vene./Un fuoco arde in me…..” Essa è pertanto propria di ogni suo moto dell’animo : “Mia madre mi saluta dalla porta/ e mi sorride”(“Primo mattino”); “Dal gelo sei volata giù nel gelo./E’ già un anno”(“Cuori di ghiaccio -a mia nonna Maria”); e via dicendo. Un libro, Forte e fragile, scaturito da un’autentica esigenza interiore, che sovente si è tradotta in una felice sintesi di fresca poesia.

Elio Andriuoli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: